Sea of Thieves: guida agli stumenti e alle risorse del pirata

Sea-of-Thieves

In Sea of Thieves, il nuovo gioco open-world di Rare dedicato al mondo dei pirati, i giocatori hanno a disposizione un set di strumenti e risorse essenziale per la scalata al titolo di “Pirata leggendario”.

In questo gioco tutte le armi e gli strumenti non saranno potenziabili, quindi le versioni acquistabili dai vari mercarti avranno una funzione puramente estetica e non aggiungeranno alcuna nuova funzione alle versioni di base. Di conseguenza una volta imparato l’utilizzo essenziale di uno degli strumenti, non avrete bisogno di nessun “corso di aggiornamento” una volta arrivati all’end-game del gioco.

Iniziamo quindi a vedere subito quali strumenti i giocatori potranno utilizzare nella loro avventura* :

  • Pala: essenziale per far riemergere i tesori sotterrati. Con il tasto azione (RT o tasto sinistro del mouse) permette di scavare delle buche nel terreno.
  • Bussola: l’unico modo che hanno i giocatori per orientarsi. Una volta scelta dal menu degli strumenti sarete subito in grado di vedere dove punta l’ago della bussola ed orientarvi, mentre utilizzando il tasto azione (RT o tasto sinistro del mouse) potrete portarla in primo piano e contare i passi richiesti dai vari indovinelli che portano ai tesori sotterrati. Con il tasto mira (LT o tasto destro del mouse) è possibile mostrarla ad un compagno di squadra.
  • Cannocchiale: per potenziare la vista alla ricerca di tesori e potenziali minacce. Grazie al cannocchiale i giocatori potranno premere il tasto azione (RT o tasto sinistro del mouse) per scorgere in lontananza le altri navi pirata in mare, minacciose tempeste, ma anche risorse ed eventuali tesori sulle isole senza dover necessariamente scendere dalla nave. Attenzione: utilizzare il cannocchiale vi permetterà di essere visti più facilmente dagli altri pirati, dato che emetterà un bagliore inconfondibile.
  • Orologio da tasca: alcune missioni ci richiederanno di consegnare della merce in un determinato lasso di tempo. Grazie all’orologio da tasca i giocatori potranno tener conto delle ore che passano, nonché della data del giorno attuale.
  • Secchio: uno degli strumenti più utili del gioco. Di tanto in tanto potrà capitare che i giocatori vengano attaccati da altri pirati, oppure semplicemente che il capitano di una nave sbagli una manovra finendo contro qualche scogliera o molo. La nave inizierà a riempirsi d’acqua e l’unico modo che avranno i giocatori di salvarsi sarà quello di buttare fuori bordo tutta l’acqua entrata nello scafo mentre i compagni si occupano di riparare i danni subiti. Il secchio può essere utilizzato anche per riempire d’acqua le imbarcazioni avversarie o per vomitarci dentro, trasformandolo così in un’arma che confonde il nemico.
  • Lanterna: per illuminare l’oscurità. I giocatori avranno a disposizione questo strumento per muoversi sulle isole di notte oppure nelle grotte più scure. Alcuni indovinelli, inoltre, ci richiederanno di alzare la lantera ulteriormente con il tasto azione (RT o tasto sinistro del mouse) per far luce sul prossimo passo che condurrà alla cassa del tesoro. Può essere inoltre utilizzata per segnalare la propria presenza ai compagni ed improvvisare il codice morse accendendo e spegnendo la fiamma.
  • Boccale di Grog: cosa c’è di meglio? Per festeggiare le proprie vittorie (o per dimenticare le sconfitte) i giocatori potranno selezionare dall’inventario un boccale, che se riempito di Grog potrà essere bevuto fino all’ubriachezza. Da ubriachi sarà difficilissimo riuscire a camminare correttamente oppure ad eseguire le azioni di base ma con un bel tuffo in acqua il pirata sarà in grado di riprendersi immediatamente. Bere troppo Grog può portare a vomitare, ma non tutti i mali vengono per nuocere. Il vomito, infatti, se raccolto con il secchio può essere utilizzare per confondere gli avversari.

Le risorse essenziali potranno essere trovate in giro per le varie isole e avamposti e conservate nelle nave, rappresentando così un supporto vitale per tutti i pirati che si avventureranno per i mari di Sea of Thieves:

  • Banane: ricche di potassio. I giocatori potranno utilizzarle per recuperare circa il 40% dell’energia persa. Nell’inventario ne potranno essere conservate solo 5, mentre nelle scorte della nave fino a 100.
  • Assi di legno: essenziali per le riparazioni. Ogni qual volta la nave subirà dei danni, sarà possibile tappare le falle aperte nello scafo con le assi di legno in nostro possesso. Nell’inventario ne potranno essere conservate solo 5, mentre nelle scorte della nave fino a 100.
  • Palle di cannone: ogni pirata che si rispetta dovrebbe essere sempre pronto ad andare al proprio cannone e fare fuoco contro le minacce che possono incontrare in mare. Le palle di cannone dovranno essere caricate nelle bocche da fuoco singolarmente, ma con noi potremo portarne ben 10 e conservarne fino a 300 nella stiva della nave.

Siete pronti a solcare i mari di Sea of Thieves adesso che conoscete tutti i segreti degli stumenti dei pirati?

*lista basata sulla final beta, potrebbe subire dei cambiamenti nel gioco finale