Microsoft acquista Bethesda per 7,5 miliardi di dollari

Alla vigilia dell’apertura dei preordini per Xbox Series X e S, Microsoft ha annunciato la clamorosa acquisizione di ZeniMax Media, compagnia che include Bethesda Softworks.

Gli sviluppatori di Bethesda Softworks, Bethesda Game Studios, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog, e Roundhouse Studios si uniranno al team Xbox a partire dal Q1 2021, finestra temporale in cui sarà conclusa l’acquisizione che costerà a Microsoft la bellezza di 7,5 miliardi di dollari.

I titoli dei franchise di The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein, DOOM, Dishonored e Quake sono pronti ad arrivare nel Xbox Game Pass, mentre i nuovi Starfield e The Elder Scrolls 6 saranno disponibili nel servizio al day-one.

Todd Howard di Bethesda, però, ha tenuto a chiarire che non ci saranno esclusive: i nuovi giochi continueranno ad arrivare anche sulle altre piattaforme e non solo su Xbox.