[REVIEW] MobileLite Wireless 2 di Kingston

Il nuovo MobileLite Wireless 2 sarà presto disponibile nei negozi, grazie a Kingston abbiamo avuto la possibilità di recensirlo in anteprima. Vediamo quali sono le nostre opinioni sul nuovo gioiellino portatile in grado di connettere i drive USB e non solo alla nostra rete internet.

Confezione

Foto 17-06-14 12 06 31Andando ad aprire la confezione del MobileLite W2 troveremo: il device (dimensioni: 129,14 mm x 79,09 mm x 19,28 mm), un cavo USB per la ricarica e un adattatore per le schede microSD. Nessun libretto di istruzioni se non un foglietto che con una illustrazione minimale ci spiega come accendere il dispositivo e verificarne la carica residua. Una leggera pressione del pulsante di accensione farà lampeggiare il LED che indicherà quanta batteria (Li-ion 4640 mAh 3.8V con un autonomia di 13 ore di uso continuo) abbiamo ancora a nostra disposizione, una pressione prolungata (3 secondi) provvederà ad accendere il dispositivo.

Setup

Per configurare il MobileLite W2 avremo necessariamente bisogno dell’app mobile dedicata, non è possibile infatti configurare il dispositivo attraverso PC e indirizzo IP. Una volta scaricata l’app per Android o iOS (sarà presto disponibile anche per Windows Phone) ci accorgeremo che il vero punto debole di questo device è proprio l’esperienza di utilizzo tramite le app mobile che risultano a volte davvero frustranti da utilizzare.

Foto 17-06-14 12 07 58

Collegandoci con il nostro telefono/tablet alla rete generata dal MobileLite W2 saremo in grado di visualizzare sin da subito i drive connessi tramite l’app ufficiale, ma è sempre consigliato impostare almeno una password alla rete per evitare intrusioni indesiderate e furto di dati.

E’ possibile, inoltre, collegare il MobileLite W2 ad internet tramite cavo LAN, Wi-Fi bridging oppure una chiavetta USB.

Esperienza d’utilizzo

Il MobileLite W2 permette di visualizzare documenti, canzoni, foto e video sui drive USB collegati al dispositivo fino a 3 utenti contemporaneamente. Nei nostri test, il dispositivo è risultato sempre affidabile e veloce. Lo streaming dei file video (anche dei più pensanti) è sempre stato fluido e non abbiamo avuto grossi impedimenti. Da segnalare purtroppo, l’assenza del supporto ai file .SRT (sottotitoli).

E’ possibile collegare al MobileLite W2 le schede SD/SDHC/SDXC e microSD/SDHC/SDXC e qualsiasi drive USB formattato in FAT, FAT32, NTFS o exFAT.

Foto 17-06-14 12 12 21

Inoltre, se siete a corto di batteria con il vostro telefono, il MobileLite W2 vi permetterà di ricaricare totalmente per due volte il vostro device. Basterà accendere il MobileLiteW2 e collegare il telefono via USB per far partire la ricarica della batteria.

La possibilità di collegare un dongle 3G rende questo dispositivo oltremodo interessante, sarà infatti possibile creare un vero e proprio router anche dove di solito non potremmo avere un classico Wi-Fi, e collegare contemporaneamente fino a 3 dispositivi.

Foto 17-06-14 12 22 11

Conclusioni

Il nuovo MobileLite Wireless G2 di Kingston è la soluzione ideale per chi desidera ampliare la memoria dei propri dispositivi mobili. Potrete trasferire i vostri dati su una penna USB, oppure una scheda Flash liberando così spazio sui vostri telefoni/tablet. Le possibilità di connessione sono davvero buone e funzionali, un po’ meno le app dedicate. Il dispositivo è leggero () e semplice da trasportare, un perfetto compagno di viaggio.

Il nuovo gioiellino di Kingston arriverà sul mercato alla fine di giugno e sarà coperto da una garanzia di due anni. Il prezzo non è stato ancora dichiarato ma dovrebbe aggirarsi intorno ai 60 euro.